Istituto Figlie di San Camillo

L’Istituto Figlie di S. Camillo testimonia la sua missione cristiana attraverso l’assistenza agli infermi svolta dalle proprie strutture ospedaliere che s’ispirano a principi etico – morali di umanità e professionalità per la tutela della vita.

Direttore Sanitario Dott. Andrea Bianchi
Accred. Nº 46102 del 8/11/1999

(+39) 0372 421111

info.cr@figliesancamillo.it

Via Fabio Filzi, 56

26100 - Cremona (CR)

(+39) 0372 421111

info.cr@figliesancamillo.it

Via Fabio Filzi, 56

26100 - Cremona (CR)

Seguici

125° dalla Fondazione della Casa di Cura di Cremona

125° dalla Fondazione della Casa di Cura di Cremona

Si è concluso l’08.10.2018, con la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni ed alla presenza della Superiora Generale madre Zelia Andrighetti, l’anno giubilare per il 125esimo anniversario di fondazione della Casa di Cura Figlie di San Camillo di via Fabio Filzi, che aveva preso il via l’8 ottobre 2017. Un traguardo importante per una storia iniziata nel 1893, con la prima sede in una piccola casa nel centro di Cremona. A quel tempo, le suore assistevano a domicilio le persone anziane e malate: attività del tutto nuova e molto apprezzata in città, come testimonia anche un articolo pubblicato su La Provincia del 21 settembre 1901 che parla appunto delle Figlie di San Camillo, ‘dedicate totalmente al santo scopo dell’assistenza degli infermi, sia negli ospedali che a domicilio. A Cremona se ne sentiva il bisogno – sottolineava il quotidiano – e la loro venuta fu accolta con generale soddisfazione’.

Nel 1927, sentendo l’esigenza di mutare in parte l’opera di assistenza, le Figlie di San Camillo (Camilliane) approdano nell’attuale sede di via Fabio Filzi: prima un pensionato per persone anziane e sole, poi dal 1946 – in seguito a lavori di ampliamento e ristrutturazione – una Casa di cura polispecialistica, prima struttura privata a Cremona che stipula convenzioni con l’ex Inam ed altre casse mutua. Da allora l’Istituto è in continua evoluzione. Nel 1999, con l’acquisizione dell’accreditamento ed i successivi adeguamenti strutturali, ha raggiunto alti livelli di comfort alberghiero, di assistenza e cura in regime sia di ricovero che ambulatoriale. Oggi presso la Casa di cura operano quindici religiose – provenienti da diversi continenti – impegnate nell’assistenza ai malati.

Alla celebrazione, hanno partecipato suore, malati, operatori e tutti gli amici dell’Istituto, è stata un’occasione di ringraziamento nei confronti della ‘chiesa di Cremona, della città, dei benefattori, di tutte le sorelle, le superiore, madri generali, tutto il personale medico, infermieristico, ausiliario, amministrativo che hanno contribuito con professionalità e dedizione alla cura dei malati ed alla crescita dell’opera’.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.