Istituto Figlie di San Camillo

L’Ospedale M. G. Vannini, sede di DEA (Dipartimento di Emergenza ed Accettazione) di I livello, opera nella rete territoriale dell’assistenza regionale. Il Sistema di Gestione della Qualità dell’Ospedale soddisfa i requisiti previsti dalla norma UNI EN ISO 9001:2015. La Regione Lazio ha rilasciato all’Ospedale l’Autorizzazione all’Esercizio e l’Accreditamento definitivo dal 28 luglio 2015 con DCA n. 355. Il personale sanitario dell’Ospedale ispirandosi al binomio “scienza nuova carità antica” è orientato all’umanizzazione dell’assistenza al malato e, attraverso il continuo sviluppo della propria professionalità e grazie all’elevata tecnologia delle attrezzature diagnostico-terapeutiche di cui dispone, assicura elevati livelli qualitativi delle cure prestate.

inf.vannini@figliesancamillo.it

Via di Acqua Bullicante, 4

00177 - Roma (RM)

inf.vannini@figliesancamillo.it

Via di Acqua Bullicante, 4

00177 - Roma (RM)

COMUNICATO STAMPA: GIORNATA PER L’INCONTINENZA URINARIA

COMUNICATO STAMPA: GIORNATA PER L’INCONTINENZA URINARIA

In occasione della giornata nazionale dedicata alla incontinenza, l’Ospedale Madre Giuseppina Vannini, in collaborazione con il V municipio, organizza per il giorno 28 giugno prossimo venturo alle ore 10:00, presso la casa della cultura Villa de Sanctis in via Casilina, un incontro di divulgazione e sensibilizzazione sull’incontinenza urinaria e l’incontinenza fecale, che rappresentano un problema non solo sanitario ma anche sociale: in questo ambito si trova ad agire l’Ospedale Vannini, grazie alla collaborazione delle unità operative di urologia, ginecologia e chirurgia generale-proctologia, in virtù dell’inserimento della struttura all’interno della Rete regionale dell’incontinenza. 

Sarà presentato il PDTA sull’incontinenza urinaria e l’organizzazione diagnostica e terapeutica attiva presso l’Ospedale, dedicata anche a pazienti incontinenti affetti da sclerosi multipla e SLA, per i quali è già attivo un PAC dedicato. Saranno presenti rappresentanze delle associazioni di pazienti incontinenti e stomizzati, della cattedra di urologia e scienze infermieristiche di Tor Vergata e di neurologia de La Sapienza e del San Camillo – Forlanini, dei medici di medicina generale, urologia e ginecologia territoriale.